CONSOLO

Nel mio dialetto “cuansulu”. In Calabria quando moriva qualcuno, i familiari dovevano solo piangere il caro estinto e quindi non si occupavano neanche del loro sostentamento. I parenti e gli [...]